Lunedì 11 Aprile 2011 09:32

Programma di Endodonzia (L.S.)

Scritto da  Milia Egle
L’endodonzia è quella disciplina che si interessa del recupero biologico e funzionale di elementi dentari compromessi endodonticamente.
Le cause più frequenti sono da ricercare nella patologia cariosa per quanto anche i traumi diretti o indiretti, le erosioni e le abrasioni contribuiscano alla patologia.
Il progresso tecnologico e merceologico ha profondamente modificato approccio e migliorato i risultati delle terapie. La conoscenza teorica dei materiali già a lungo collaudati, di quelli di più recente introduzione e delle tecniche da adottare rimane condizione essenziale al successo a lungo termine.
Nel CLSOPD dell’Università di Sassari, l`endodonzia viene svolta in seno al Corso Integrato di Odontoiatria conservatrice.
Il corso è articolato in lezioni frontali che integrano la clinica alla ricerca più attuale. le lezioni sono svolte durante il 3° anno, I semestre (4 CFU). Le lezioni teoriche sono integrate da esercitazioni in stanza manichini svolte su denti umani estratti (2 CFU). Nel secondo semestre del 3° anno, gli studenti ampliano le loro acquisizioni attraverso il tirocinio clinico (2 CFU).
Inoltre, con lo scopo di puntualizzare alcuni argomenti delle lezioni frontali, l’insegnamento di Endodonzia, così come quello di Ricostruttiva, è arricchito da seminari teorico-oratici svolti da Tutors didattici, da Professori di altre sedi universitarie Italiane ed occasionalmente Estere, da Ricercatori e liberi professionisti con particolari titoli di merito.
Nel 4° anno primo semestre il Corso si conclude con approfondimenti e aggiornamenti clinici di alcuni argomenti particolarmente interessanti ( 1CFU) e con il tirocinio clinico dell allievo( 2 CFU).
• Fisiopatologia della polpa e dei tessuti periradicolari
• Anamnesi e procedure diagnostiche.
• Morfologia dei denti e del sistema dei canali radicolari (SCR)
• Radiologia in endodonzia: diagnosi radiografica della carie, patologia pulpare e della m. parodontale.
• Esecuzione e valutazione di Rx endorali e Bite Wing.
• Diagnosi di pulpite, necrosi, ed alterazioni regressive della polpa dentaria: L’esame clinico e strumentale per la diagnosi in endodonzia
• Farmacologia e anestesia in endodonzia
• Diga ed isolamento del campo in endodonzia
• Prericostruzione endodontica
• Approccio all’apertura della camera pulpare e reperimento dei canali endodontici
• Irriganti, protocolli e mezzi di irrigazione
• Medicazioni in endodonzia
• Idrossido di Calcio


Strumentazione del sistema endodontico
• Strumenti manuali e strumenti meccanici
• Principali tecniche di strumentazione manuale (Tecnica di Schilder o Seriata, Tecnica di preparazione telescopica o Step Back, Crown Down)
• Principali tecniche di strumentazione meccanica
• Sistema Ultrasonoro

Otturazione del sistema endodontico
• Materiali da otturazione canalare
• Tecniche di chiusura (condensazione laterale a freddo, condensazione verticale a caldo)
• Apexogenesi ed specificazione
• Controllo del post endodontico della terapia

Materiali e metodiche nella ricostruzione post-endodontica
• Perni adesivi in fibra: pretrattamento dell`endodonto ai fini dell`adesione, fasi di pretrattamento e cementazione del perno in fibra.
• Tecniche di ricostruzione della corona e del moncone protesico sul perno endodontico.
Primari: - PREREQUISITI GENERALI
• Conoscere l’embriologia, l’anatomia e la fisiologia delle strutture dello splancnocranio ed, in particolare, della cavità orale, dei denti e dei costituenti dell’apparato stomato-gnatico;
• Conoscere l’ecosistema del cavo orale ed, in particolare, i microrganismi della placca mucobatterica ed ed il loro ruolo cariogeno;
• Conoscere i meccanismi della flogosi (angioflogosi ed Istoflogosi) e della risposta immune locale e sistemica;
• Conoscere i fondamenti di chimica inorganica: legami chimici, soluzioni, ossido-riduzioni, acidi e basi e di Chimica inorganica e biomolecolare.
• Conoscere le caratteristiche fisico-chimiche, merceologiche e le modalità di utilizzazione e conservazione, in linea con le direttive e gli standard internazionali, dei materiali dentari utilizzati nel trattamento conservativo ed endodontico;
• Conoscere i fondamenti di Meccanica, Dinamica, Termodinamica, Reologia, Ottica, Elettrofisica, Fisica delle radiazioni, principi di Radioprotezione e di tecnica radiografica;
• Conoscere i principi di profilassi delle malattie infettive e delle infezioni crociate, di disinfezione e sterilizzazione ergomomiche dello strumentario;
• Conoscere i principi di Farmacologia ed Anestesiologia.

- OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI
Al termine del corso, lo Studente dovrà aver acquisito le conoscenze anatomiche, etiopatogenetiche, strumentali ed operative per effettuare diagnosi, attuare protocolli di prevenzione, impostare ed effettuare piani di terapia sia in pazienti “normali” che “a rischio”, della patologia endodontica che mirino al ripristino di un`unità biologica di sostituzione della polpa rimossa, e consentano il ripristino funzionale ed estetico dell`elemento terapizzato nel rispetto della salute dei tessuti parodontali e della funzionalità dell’apparato stomato-gnatico.
Principali: in fase di pubblicazione
Metodo di valutazione: Esame Orale
Colloqui in itinere: NO
Appunti delle lezioni

Laurichesse,Maestroni, Breillat "Endodonzia Clinica". Ed. Masson

Castellucci "Endodonzia". Ed. La Martina.
Cohen, Burns "Attraveso la polpa"
Ed Piccin

Milia Egle

Professore Associato

 

CURRICULUM