Lunedì 11 Aprile 2011 08:49

Programma di Medicina Interna (L.S.)

Scritto da  Satta Andrea
Ultima modifica Lunedì 11 Aprile 2011 08:54
Il corso si propone di fornire allo studente le informazioni necessarie per identificare le principali patologie pertinenti alla medicina interna con particolare riguardo alle manifestazioni orali delle stesse , il corso si prefigge inoltre di fornire allo studente gli strumenti di base per approfondire le sue conoscenze con autoapprendimento nel campo della medicina interna.

docente e coordinatore del CI prof. Andrea Satta
tel 079228442
fax 079216282
amesatta@uniss.it
malattie del polmone:insufficienza respiratoria, alterazioni degli scambi gassosi con elementare interpretazione dell’emogasanalisi, alterazioni della ventilazione, polmoniti batteriche e virali, neoplasie polmonari.
Malattie dei reni : glomerulonefriti primitive e secondarie, nefropatie interstiziali acute e croniche, da batteri, farmaci e tossici. Insufficienza renale cronica con particolare riguardo alle alterazioni del metabolismo fosfocalcico, alle patologie secondarie dell’osso ed all’anemia secondaria.
Malattie dell’apparato digerente e fegato: epatiti acute e croniche, epatiti croniche da virus epatotropi, cirrosi epatica con complicanze. Ulcera peptica, malattie infiammatorie croniche dell’intestino.
Malattie del sangue: anemie carenziali ed iporigenerative, leucemia mieloide cronica, linfomi Hodgkin e non H,
Malattie immunologiche:lupus eritematoso sistemico, Becet, Sjiogren, sclerodermia, dermatomiosite, artrite reumatoide.
Cenni sulle malattie infettive.
Primari: gli studenti dovranno
-apprendere le nozioni di base della patologia sistematica dei vari organi ed apparati,
-conoscere gli elementi di base per la diagnostica differenziale tra le varie espressioni patologiche
-possedere gli elementi culturali per un primo intervento di emergenza e per riferire correttamente il paziente al medico.
Principali: gli studenti dovranno
-apprendere le nozioni di base della patologia sistematica dei vari organi ed apparati,
-conoscere gli elementi di base per la diagnostica differenziale tra le varie espressioni patologiche
-possedere gli elementi culturali per un primo intervento di emergenza e per riferire correttamente il paziente al medico.
Metodo di valutazione: Esame Scritto
Colloqui in itinere: SI
Harrison, Principi di Medicina Interna , McGrow & Hill, 17° edizione

Rugarli, Medicina Interna V edizione
Masson

Satta Andrea

Professore Ordinario

 

CURRICULUM