Martedì 15 Marzo 2011 11:10

Programma di Anatomia Umana (L.M.)

Scritto da  Pirino Alessio
Ultima modifica Lunedì 29 Ottobre 2012 11:06
Nel Corso di Laurea Magistrale, attivato dall`a.a. 2009-2010, l`insegnamento non fa più parte di un corso integrato, ma è impartito autonomamente con la denominazione "Anatomia Umana".
Il Corso, costituito sostanzialmente da due parti (Istituzioni di Anatomia umana normale e Anatomia dell’apparato stomatognatico), si svolge nel primo e nel secondo semestre del primo anno:

1° semestre: Istituzioni di Anatomia umana normale, ovvero lo studio generale dell’Anatomia, macroscopica e microscopica, degli organi e apparati che costituiscono il corpo umano. Conoscenze queste ritenute fondamentali in qualsiasi Corso di Laurea a carattere biomedico.

2° semestre: Anatomia dell’apparato stomatognatico, ovvero lo studio con indirizzo sistematico, topografico, radiologico e clinico dell’organizzazione distrettuale della testa e del collo, con particolare riferimento all’anatomia del distretto orale.

Accanto alle lezioni frontali saranno svolte, secondo un calendario da concordare, le seguenti attività didattiche:
- Esercitazioni di osteologia e di anatomia microscopica.
- Seminari ed esercitazioni specifiche sull’anatomia e sulla modellazione dentaria.
- Lezioni, seminari e esercitazioni sull’antropologia e l’antropometria dell’estremità cefalica.

Tutte le comunicazioni riguardanti il Corso saranno riportate nella bacheca della sezione di Anatomia e nel sito del CLOPD.
Il Corso di Anatomia prevede 10 CFU.
Si svolge nel 1° e nel 2° semestre del 1° anno.
Sono previste prove in itinere scritte durante ed al termine del 1° semestre, sul programma di Anatomia generale.
Il superamento delle prove in itinere fornirà un credito riguardante quella parte di programma nell`ambito dell`esame finale.
L`esame orale si svolgerà al termine del 2° semestre e verterà sugli argomenti trattati in tale semestre (Anatomia dello splancnocranio, Sistema Nervoso) più gli eventuali argomenti del 1° semestre per i quali lo Studente non avesse sostenuto o superato positivamente la prova in itinere.

PROGRAMMA DI STUDIO:

1° SEMESTRE

Introduzione al Corso.

L’Anatomia negli studi medici e odontoiatrici
Significato di normalità.
Terminologia di posizione e movimento.
Organizzazione generale del corpo umano.
Generalità sugli apparati.
Struttura degli organi pieni e cavi.

Elementi di Anatomia sistematica.
Apparato locomotore.
Apparato tegumentario.
Apparato cardiocircolatorio
Apparato timo-linfatico.
Apparato respiratorio.
Apparato digerente.
Apparato urinario.
Apparati genitali.
Sistema endocrino.



2° SEMESTRE

Osteo-artro-miologia della testa e del collo.
Cavità orbitaria e bulbo oculare.
Naso, cavità nasali e seni paranasali.
Bocca, cavità orale, lingua e ghiandole salivari.
Orecchio esterno, medio e interno.
Sviluppo del massiccio facciale.

Sviluppo dei denti.
Anatomia generale delle arcate dentarie e del dente.
Nomenclatura.
Dentature decidua e permanente.
Anatomia microscopica dei denti.
Apparato sospensore del dente.
Anatomia particolareggiata e modellazione dei denti.
Morfologia occlusale.

L’articolazione temporomandibolare.

Vascolarizzazione dello splancnocranio.
- L’arteria carotide esterna e i suoi rami.
- La vena giugulare interna e i suoi affluenti.
Circolo linfatico della testa e del collo.
Considerazioni anatomo-funzionali sul sistema linfatico.

Organogenesi del Sistema Nervoso.
Midollo spinale.
Meningi spinali.
Il nervo spinale.
Il plesso cervicale.
Caratteri generali dell`Encefalo.
Meningi encefaliche.
Il Bulbo.
Il Ponte.
Il Mesencefalo.
Il Cervelletto.
Il Diencefalo.
Il Telencefalo.
Vascolarizzazione del Midollo Spinale e dell’Encefalo e circolazione liquorale.
Nervi cranici.
- Conoscenza particolareggiata dei nervi Trigemino, Facciale, Glossofaringeo e Ipoglosso.
Organi di senso.
Vie della motilità.
Vie della sensibilità generale e specifica.
Sistema nervoso autonomo.


ESERCITAZIONI DI OSTEOLOGIA E ANTROPOLOGIA

ESERCITAZIONI DI ANATOMIA MICROSCOPICA

ESERCITAZIONI DI MODELLAZIONE DENTALE

Primari: Conoscenza generale dell’Anatomia macroscopica e microscopica degli organi e apparati che costituiscono il corpo umano.
Conoscenza particolareggiata dell’Anatomia sistematica, topografica, radiologica, funzionale e clinica dello splancnocranio, con particolare riferimento all’anatomia del distretto orale.
Principali: Acquisire la conoscenza e la piena padronanza di utilizzo della terminologia anatomica.
Sapere descrivere la morfologia macroscopica e microscopica di un organo.
Conoscere le principali caratteristiche morfofunzionali di organi ed apparati.
Conoscere le metodiche di studio anatomico nel vivente (radiologiche, ecografiche, funzionali, ecc.), riferite in modo particolare allo splancnocranio.
Conoscere lo sviluppo e l`anatomia funzionale e clinica dello splancnocranio, con particolare riferimento alle strutture orali.
Metodo di valutazione: Esame Scritto e Orale
Colloqui in itinere: SI
a) Anatomia sistematica:
- Artico et al., Anatomia umana- Principi, Edi-Ermes
- Martini et al., Anatomia Umana, EdiSES
- Standring, Anatomia del Gray, 40° ed., Elsevier
- Gaudio, Sistema Nervoso Centrale, Piccin

b) Anatomia clinica dell`App. stomatognatico:
- Fonzi, Anatomia funzionale e clinica dello splancnocranio, Edi Ermes
- Rodella et al., Anatomia chirurgica per l’odontoiatria, Elsevier

c) Atlanti:
- Baker, Anatomia della testa e del collo per odontoiatri, Ed. CIC
- Gilroy, Atlas of Anatomy, Thieme
- Sobotta, Atlante di Anatomia Umana, Elsevier
- Vigué-Martìn, Grande atlante di Anatomia Umana, Piccin
- Norton, Anatomia della testa e del collo di Netter per Odontoiatri, A. Delfino
- Hendelman, Atlante di Neuroanatomia funzionale, Casa Editrice Ambrosiana

Pirino Alessio

Professore Associato

 

CURRICULUM